Il fondotinta è sicuramente uno dei prodotti make-up che amo di più, per questo sono molto esigente e sono sempre alla ricerca del fondotinta perfetto.

Oggi vi parlo del Fondotinta Liquido di bo.ho, marca di prodotti make up realizzati con ingredienti provenienti da agricoltura biologica.
BoHo Cosmetics devolve l’1% dei ricavi ottenuti dalle vendite, ad associazioni che si impegnano alla salvaguardia dell’ambiente. Pur essendo di origine francese, la maggior parte dei prodotti è made-in-Italy. Il packaging, particolarmente accattivante, è realizzato con carta e cartone riciclato.

*SCHEDA PRODOTTO*

FORMATO: 30 ml

PREZZO: 19,00 €

PAO: 6 mesi

COLORAZIONE: N.02 beige claire, ma ci sono altre 7 nuance.

CERTIFICAZIONI:  Cosmebio, Cruelty Free, Ecocert, Vegan

INCI:  Aqua (Water), Ci 77891 (Titanium Dioxide), Salvia Sclarea Flower/Leaf/Stem Water (Salvia Sclarea (Clary) Flower/Leaf/Stem Water)*, Glycerin*, Octyldodecanol, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Sucrose Palmitate, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Silica, Mica, Potassium Palmitoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Ci 77492 (Iron Oxides), Oleic/Linoleic/Linolenic Polyglycerides, Benzyl Alcohol, Parfum (Fragrance), Microcrystalline Cellulose, Cellulose Gum, Tocopherol, Dehydroacetic Acid, Ci 77499 (Iron Oxides), Cellulose. (* da agricoltura biologica certificata).

RIVENDITORI: Vecchia Bottega, Macrolibrarsi, La Bottega Color Cannella.

 

Il packaging è un tubetto in plastica morbida, molto pratico e maneggevole, dotato di un tappo a vite.

Il foro da cui fuoriesce il prodotto è della giusta grandezza, ed evita di sprecare dosi eccessive di fondotinta.

Il colore che ho scelto per me è il n.02, beige chiaro, un colore chiaro ma non chiarissimo come la porcellana, che ha un sottotono caldo. Per il mio viso è il colore adatto, anche se forse è un po’ troppo “giallino”.

La texture è abbastanza fluida ma molto densa. Inizialmente ho trovato difficoltà nel stenderlo, ma una volta trovato il giusto metodo non ho avuto più nessuna difficoltà.

Preferisco stenderlo prima su una parte del viso e poi sul’ altra, poiché si asciuga velocemente, con il pennello buffing brush di Real Techniques (pennello con setole sintetiche e mediamente fitte).

È un fondotinta che, usato nelle giuste quantità, non si avverte sul viso ma non dona un effetto del tutto naturale alla mia pelle.

Il Finish è matt, quasi cipriato. La coprenza è medio/alta, copre bene piccole macchiette e rossori, e la durata è davvero molto buona, mi dura tranquillamente tutta la giornata anche se non lo fisso con una cipria.

 

COSA NE PENSO:

È un fondotinta adatto a chi ha una pelle mista o grassa in quanto non fa lucidare il viso, anche perché il secondo ingrediente nell’INCI dopo l’acqua è la salvia che funge da opacizzante.

Bisogna dosarlo veramente bene perché se se ne applica troppo rischiamo di avere un effetto troppo finto e artificioso, inoltre in questo modo tende ad evidenziare maggiormente screpolature, pellicine e rughe.

Non è un fondotinta idratante, infatti io che ho una pelle mista, prima di utilizzarlo ho bisogno di idratare veramente bene il viso.

Adesso vi mostro nella prima foto il mio viso senza fondotinta e nella successiva con il fondo.

Sul mio profilo Instagram trovate anche un piccolo video in cui vi mostro l’applicazione clicca qui

 

In conclusione non mi sento di bocciare questo fondotinta ma nemmeno di promuoverlo a pieni voti. Il genere di fondotinta che preferisco, deve si evitare di farmi lucidare e di uniformare bene il mio viso, però vorrei che l’effetto fosse più naturale e luminoso, mentre con questo fondotinta non riesco ad ottenere questo effetto anche se ne utilizzo poco.

 

Ragazze spero di esservi stata utile con questa recensione, fatemi sapere se anche voi avete utilizzato questo fondotinta o se vi piacerebbe provarlo :*

 

2 comments

Reply

Ciao Rory!:) anch’io sono molto esigente per quanto riguarda i fonditinta e cerco proprio un effetto come quello che vorresti!
Finora non ho trovato nessun fondotinta o BB cream bio che mi ha soddisfatta pienamente, continuiamo la ricerca! 😉

Reply

Ciao Chiaretta, grazie per aver letto il mio articolo 🙂 spero tanto riusciamo prima o poi nell’intento hehe un bacione :*

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *